Il gonfalone cittadino fa riferimento al toponimo del paese: raffigura infatti un’inferriata in ferro simile a quella presente nella “cripta ferrata”, il complesso di due stanze risalenti al I secolo inglobate come cappelle laterali nella chiesa abbaziale dell’abbazia. I colori cittadini sono rosso e bianco. Nello statuto comunale il gonfalone e lo stemma sono così descritti:

 

« Il gonfalone è costituito da uno stendardo bicolore (rosso – bianco), con al centro un ovale con corona nobiliare sovrapposta, contornato da fregi fogliati e da una corona bifolie di querciaed alloro non a chiudere, con al centro una inferriata le cui barre orizzontali si inseriscono in quelle verticali con buchi a gonfiare, ovale corrispondente allo stemma del Comune. »

 

(Statuto del Comune di Grottaferrata (delibera C.C. n° 79/2000), titolo I, art. 2 comma 1.)

 

Fonte: Wikipedia

 

error: Content is protected !!