Chiese

CHIESA DEL SACRO CUORE

La chiesa fu edificata per volontà di Maria Santovetti Tanlongo su circa 3000 metri quadrati di terreno di sua proprietà nel 1918-1928, ed affidata ai padri salesiani fino al 1963, anno dell’istituzione in parrocchia della chiesa. Lo stile della chiesa è il neogotico, ed il campanile fu aggiunto solo negli anni sessanta: l’ampio interno a pianta basilicale è decorato da un mosaico nel catino absidale e da vetrate policrome, dono del marchese Alfredo Dusmet. Presso la chiesa esistono un oratorio pomeridiano, un campo da calcio, un teatro e un cinema fornito di impianto audio eccellente. Lo Scorso parroco in carica Monsignor Raffaello Torelli Vicario generale della Diocesi uscito in carica il 3 settembre 2011. Il suo successore entrato in carico il 4 settembre è Don Claudio Cirulli.

CHIESA DI SAN GIUSEPPE

Questa chiesa, sita in località Squarciarelli, fu costruita per volontà del proprietario terriero Nicola Santovetti nel 1889, per un costo di costruzione di 15.000 lire italiane. Affidata ai monaci cistercensi, fu tolta a questi per la scarsa volontà pastorale di alcuni monaci ed affidata attorno al 1905 ai monaci basiliani dell’abbazia criptense, che la tennero fino alla costituzione in parrocchia nel 1919. Fu parzialmente distrutta durante la seconda guerra mondiale e ricostruita più semplicemente, ed ulteriormente modificata negli anni sessanta. All’interno, a tre navate, si trovano una “Sacra Famiglia” di Silverio Capparoni e la tomba di famiglia dei Santovetti.

CASA SANTA ROSA

La Casa Santa Rosa delle Suore Francescane Missionarie di Maria, meglio note localmente come “Monache Francesi” (poiché l’ordine fu fondato da Hélène de Chappotin de Neuville a Nantes, in Francia, nel 1874), fu costruita nel sito di una proprietà della famiglia Santovetti tra il 1892 ed il 1914, con una sospensione dei lavori nel 1893 a causa del ritrovamento nell’area del convento di alcuni resti di età romana attribuiti ad una villa suburbana di Marco Tullio Cicerone. La chiesa conventuale venne completata nel 1931: le suore si resero attive nella vita civile criptense quando accolsero gli sfollati del terremoto di Messina (1908) e del terremoto della Marsica (1915), ed ancora quando aprirono una casa di convalescenza per i soldati feriti durante la prima guerra mondiale (1915-1918). Più di recente, le religiose hanno prestato servizio presso l’Ospedale Civile San Sebastiano di Frascati.

Commenti chiusi